Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

Superfici di lavorazione industriale e i magazzini sono esclusi ora dalla tassazione

 

 Superfici di lavorazione industriale e i magazzini sono esclusi ora dalla tassazione

 

Dal 1° gennaio 2021, data di introduzione di alcune modifiche al Testo Unico dell'Ambiente (D. Lgs. 152/2006) dovute al D. Lgs. 116/2020, vengono revisionate le modalità e i limiti all'applicazione della tassa comunale sui rifiuti TARI per le aziende industriali.

Ecco quali sono le principali novità:

  • Le superfici dove si svolgono lavorazioni industriali sono ora escluse dalla tassazione, comprese quelle relative ai magazzini di materie prime, semilavorati e merci, in quanto producono soltanto rifiuti speciali;
  • la possibilità di sganciarsi completamente dal servizio pubblico, conferendo anche i rifiuti urbani ad un soggetto autorizzato che provvede ad inviare i rifiuti al recupero, rilasciando apposita attestazione; in questo caso, sulle superfici che producono rifiuti urbani (uffici, mense, spogliatoi ecc.), è dovuta solo la parte fissa della tariffa; per potere esercitare questa scelta occorre inviare apposita comunicazione al comune entro il 31 maggio.

 

Per approfondire gli argomenti CONTATTACI