0 Misure IATF contro il coronavirus – Proroghe per la certific

Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

Misure IATF contro il coronavirus – Proroghe per la certificazione IATF

 

Misure IATF contro il coronavirus – Proroghe per la certificazione IATF

 

A causa delle forti restrizioni alla mobilità generate dalla crisi che stiamo vivendo, l’International Automotive Task Force ha approvato delle misure speciali per quanto riguarda la durata dei certificati IATF 16949 nonché per la gestione del processo di auditing e riqualifica.

Nello specifico la validità di tutti i certificati IATF attivi è stata estesa di 6 mesi, dando così tempo alle organizzazioni certificate di rimettersi in sesto prima di affrontare la visita ispettiva. Qualora il vostro certificato sia in scadenza in questo periodo, è possibile richiedere la proroga della scadenza.

 

Per quelle organizzazioni che avrebbero dovuto sostenere le visite ispettive IATF durante i mesi di crisi lo IATF ha previsto le seguenti deroghe:

- Se la verifica di stage 1 è già stata effettuata, l’audit di stage 2 è prorogato di 90 giorni (quindi fino a 180 giorni dalla data di stage 1)

- Se si tratta di un audit di mantenimento è possibile rimandarlo di 90 giorni rispetto alla data di scadenza originale

- Se si tratta di un audit di riqualifica questo può essere effettuato fino a 120 giorni prima dello scadere della proroga di validità del certificato

La proroga di 90 giorni si applica anche alle tempistiche per la risposta alle non conformità ricevuta in fase di audit.

 

Inoltre per chi dovesse sostenere l’audit IATF nei prossimi mesi è possibile che il team di audit cambi, in base alla limitazioni geografiche dei singoli auditors. Al momento non è prevista la possibilità di effettuare audit da remoto

 

Di seguito due infografiche per meglio esplicare le deroghe. Si rimanda al sito IATF sezione news per maggiori dettagli https://www.iatfglobaloversight.org/

 

Per approndire insieme l'argomento, CONTATTACI