Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

Lavorare in sicurezza in periodo di pandemia? Ecco lo standard ISO/PAS 45005:2020

 

Lavorare in sicurezza in periodo di pandemia? Ecco lo standard ISO/PAS 45005:2020

Redatto dal Comitato tecnico ISO / TC 283, Gestione della salute e sicurezza sul lavoro, il nuovo standard ISO/PAS 45005:2020 – “Occupational health and Safety management – General guidelines for safe working during the COVID-19 pandemic” include le principali direttive per  lavorare in sicurezza durante la pandemia COVID-19.

Il documento si basa su due principali concetti:

  • mettere in pratica le misure adatte per gestire i rischi derivanti da COVID-19 al fine di  proteggere la salute e la sicurezza dei lavoratori e di altre parti interessate pertinenti;
  • i lavoratori non sono obbligati a lavorare salvo che queste misure siano state applicate.

 

Il  documento è già disponibile gratuitamente anche in Italiano grazie alla UILM, scaricabile da questo indirizzo: 

https://www.uilmnazionale.it/opuscolo-informativo-linee-guida-per-lavorare-in-sicurezza-durante-emergenza-covid-19/  

 

A chi è rivolto?

La normativa si rivolge a tutte le aziende indipendentemente dalla dimensione o dal settore di riferimento. In particolare per realtà che hanno regolarmente lavorato durante la pandemia o che prevedono la ripresa delle attività a seguito di una chiusura totale o parziale

Inoltre, fornisce anche un vademecum con lo scopo di proteggere i lavoratori di ogni categoria:

  • Lavoratori dipendenti dell'organizzazione
  • lavoratori di fornitori esterni
  • appaltatori
  • lavoratori autonomi
  • lavoratori interinali
  • lavoratori anziani
  • lavoratori con disabilità 
  • primi soccorritori
  • altre parti interessate pertinenti (ad es. visitatori di un luogo di lavoro, inclusi membri del pubblico).

 

Quali sono i principali contenuti?

Il documento raccoglie e integra le principali direttive già fornite a livello nazionale. Al suo interno troviamo raccomandazioni pratiche valide sia per l’azienda che per i lavoratori su come gestire e ridurre il rischio pandemia.

Le direttive sono applicabili a qualsiasi tipo di organizzazione indipendentemente dal tipo di attività dal mercato di riferimento o dalla loro dimensione.

Non intende fornire indicazioni su come implementare protocolli di controllo delle infezioni specifici in ambito clinico, sanitario e di altro tipo.

 

Perché applicare la ISO/PAS 45005:2020?

Secondo la norma, l’azienda  sarà in grado di: a) intraprendere azioni efficaci per proteggere i lavoratori e altre parti interessate rilevanti dai rischi legati al COVID-19; b) dimostrare che sta affrontando i rischi relativi al COVID-19 utilizzando un approccio sistematico; c) mettere in atto un quadro per consentire un adattamento efficace e tempestivo alla situazione in evoluzione. Le aziende già certificate ISO 45001 possono adottare questo documento per informare il proprio sistema di gestione per la Sicurezza sul Lavoro mettendo in relazione le clausole pertinenti al ciclo Plan-Do-Check-Act (PDCA), come descritto di seguito. L'adozione di un approccio sistemico facilita il coordinamento delle risorse e degli sforzi che sono così importanti nella gestione di COVID-19, spiega ISO.

 

ISO/PAS 45005:2020 e impatto sui sistemi di gestione

Lo standard intende fornire un quadro in cui il ciclo PDCA delineato dovrebbe essere ripetuto, con tutte le parti attive in ogni momento, per consentire un miglioramento continuo e per garantire che l'organizzazione risponda ai cambiamenti durante le diverse fasi della pandemia.

In tal senso rispetto alle 4 fasi classiche:  - Plan: le clausole da 4 a 8 spiegano come pianificare e cosa deve essere fatto affinché l'organizzazione funzioni in sicurezza. - Do: le clausole da 9 a 12 indicano come fare ciò che l'organizzazione ha pianificato. - Check: la clausola 13 spiega in che modo effettuare il controllo sul sistema. - Act: la clausola 14 indica come risolvere i problemi e cercare modi per rendere ancora più efficace ciò che l'organizzazione sta facendo.

 

Per approfondire insieme l'argomento, CONTATTACI