Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

Il ruolo decisivo della Cybersecurity nel settore Automotive

La Cybersecurity, conosciuta come sicurezza informatica o sicurezza delle informazioni elettroniche, consiste nel difendere computer, server, dispositivi mobili, sistemi elettronici, reti e dati dagli attacchi dannosi. Questa inevitabilmente sta entrando a far parte anche del mondo automotive.

La connettività dei veicoli è una delle maggiori tendenze in atto e le case automobilistiche la stanno sempre più concretizzando con l’offerta di un numero crescente di device e servizi “smart”, realizzati anche per andare incontro alle richieste degli automobilisti. Oggi, un’auto è come un computer articolato nel quale, sotto il cofano, lavorano fino a 150 unità elettroniche. Ne consegue un’attenzione crescente ai fattori di vulnerabilità e la necessità di implementare un nuovo aspetto, quello della “Cyber Security by Design”. Proprio da queste necessità nasce la Regulation UN ECE 155, la proposta di standard europeo per la gestione della cyber security per l’automotive che diventerà obbligatoria in Europa a partire dal 6 luglio 2022 per le nuove omologazioni e a partire dal 7 luglio 2024 per tutti i veicoli di nuova immatricolazione.

Nei prossimi anni, quindi, il ruolo della Cybersecurity sarà sempre più decisivo e rilevante, tanto che per gli operatori del settore si parlerà sempre più di auto hackerata, invece che rubata. Tecnologie sempre più all’avanguardia e sofisticate accresceranno notevolmente la connettività dei veicoli e di conseguenza anche i punti di vulnerabilità. Le violazioni si estenderanno dal danno/furto fisico del veicolo fino all’intercettazione dei dati trasmessi a distanza tramite wi-fi, sistema satellitare etc.

 

Per approfondire insieme l'argomento, CONTATTACI