Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

Ford: aggiornamento dei CSR PPAP e Service-PPAP

 

 

Ford: aggiornamento dei CSR PPAP e Service-PPAP

Nel mese di ottobre Ford ha pubblicato l’aggiornamento del proprio CSR riguardo alle modalità di stesura, gestione ed invio dei PPAP richiesti ai suoi fornitori e a coloro che desiderassero entrare nella Supply Chain di Ford.

 

Innanzitutto, è bene ricordare che i CSR sono i Customer Specific Requirements, ovvero requisiti di tipo organizzativo che vanno a modificare e/o ampliare specifici requisiti IATF. È importante avere ben chiaro che i CSR superano i requisiti IATF, a volte addirittura sostituiscono completamente il requisito originario con altri requisiti specifici di ciascun OEM. Inoltre, bisogna tener presente che il mancato soddisfacimento di un CSR comporta una NC Maggiore in sede di Audit IATF.

 

È quindi fondamentale avere un processo di gestione e di aggiornamento dei CSR dei propri clienti: per poter rispettare eventuali CSR bisogna innanzitutto conoscerli, e quindi trovare il modo di applicarli in azienda.

 

I CSR spaziano su tutti i requisiti IATF e non solo: dalle modalità di esecuzione dell’analisi di fattibilità alle prescrizioni per le consegne dei prodotti, dallo standard per gli audit sui processi speciali ai manuali di riferimento dei Quality Tools da applicare, ecc.

 

Un modo molto comodo per avere una visione generare e riassuntiva dei CSR applicabili è compilare una matrice CSR dove dettagliare brevemente le differenze di ciascun CSR rispetto al requisito IATF e inserire un rimando al paragrafo dedicato per maggiori informazioni. È inoltre conveniente indicare quali processi sono impattati dai CSR, al punto 4.3 del Manuale del Sistema di Gestione IATF, per un rapido riconoscimento delle attività coperte e/o modificate dalla presenza di un CSR.

 

Nel caso di Ford l’aggiornamento (effettivo già dal mese di novembre) riguarda il PPAP ovvero il Production Part Approval Process. La principale novità è l’integrazione con il manuale AIAG service – PPAP 1° ed. Si tratta di un documento che identifica i requisiti per le “service parts”, pubblicato con l’intento di esplicare meglio i requisiti espressi nel manuale PPAP 4° ed. per i servizi. Oltre a questa novità è stato pubblicato anche un update sul Flow-Chart del processo di presentazione del PSW (Part Submission Warrant), spiegato nell’immagine allegata.

 

Per approfondire insieme l'argomento, CONTATTACI