0 COMUNICAZIONE ENERGY MANAGER

Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

COMUNICAZIONE ENERGY MANAGER

 

COMUNICAZIONE ENERGY MANAGER - scadenza 30 Aprile 2020

 

L’art.19 della Legge 10/91 indica che i soggetti operanti nei settori industriale, civile, terziario e dei trasporti che nell’anno precedente hanno avuto un consumo di energia rispettivamente superiore a 10.000 tonnellate equivalenti di petrolio per il settore Industriale ovvero a 1.000 tonnellate equivalenti di petrolio per tutti gli altri settori, debbono comunicare al Ministero dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato il nominativo del tecnico responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia, anche detto energy manager.

 

La Circolare MiSE del 18 dicembre 2014, nella sezione “soggetti obbligati” della nota esplicativa, precisa che sono soggetti obbligati tutti i consumatori d’energia sia pubblici che privati, con o senza personalità giuridica.

 

L’adempimento all’obbligo di nomina va espletato entro il 30 aprile di ogni anno, inviando la comunicazione direttamente alla FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia).

 

Riferimenti normativi:Legge 9 gennaio 1991, n. 10

 

Per approndire insieme l'argomento, CONTATTACI