Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

La nuova ISO 9001:2015. Principali novità e cambiamenti

Il 15 settembre 2015 è stata pubblicata la nuova edizione della norma ISO 9001.

Tutte le aziende già in possesso di tale certificazione, o che vorranno introdurla nella propria organizzazione, saranno tenute ad applicare questo nuovo standard adattando i propri processi organizzativi interni.

E' previsto un periodo transitorio della durata di 3 anni durante il quale le aziende potranno aggiornare il proprio sistema di gestione.


FOCUS DELLA NUOVA ISO 9001:2015


La revisione della ISO 9001 fa della RIDUZIONE DEI RISCHI connessi alla variabilità e complessità del contesto in cui opera l’azienda, l’elemento fondante da perseguire nei confronti del cliente e delle parti interessate, per la valorizzazione del bene e del servizio offerto.


Le Aziende dovranno dunque dimostrare la sostenibilità della loro offerta al fine di garantire tutte le parti interessate.


In dettaglio le principali novità:
 


La HLS (High Level Structure): 
la nuova ISO 9001 ha una struttura nuova e comune. L’obiettivo dell’ISO è di facilitare per le aziende e le organizzazioni l’integrazione di tutto o parte dei diversi sistemi di gestione e di ottenere un sistema di gestione unificato. Diventa così più semplice per un’azienda includere nel proprio sistema di gestione gli elementi di altre norme che considera pertinenti: elementi della norma ambientale ISO14001-2015 ed elementi della futura norma ISO45001 sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.


L’individuazione dei RISCHI, la loro qualificazione, la loro gestione diventa una colonna portante della norma: la qualità è un risultato della corretta gestione dei rischi, che vanno al di là del perimetro del prodotto o del servizio offerto: non ci può essere qualità se non si è in grado di offrire al cliente, a lungo termine, un prodotto o un servizio conforme.


L’impegno per la qualità attraverso una LEADERSHIP responsabile e visibile è rinforzato
: la politica della qualità e gli obiettivi definiti devono essere allineati con gli orientamenti strategici.


Applicazione in TANTI AMBITI DI ATTIVITA’: 
la revisione ISO9001-2015 semplifica la messa in opera per tutti i settori, tra i quali i servizi.


Il MANUALE di qualità: 
la revisione non richiede più che l’organizzazione certificata tenga aggiornato un manuale di qualità. Ma è sempre necessario documentare, mantenere e conservare le informazioni pertinenti. Un manuale di qualità resta un elemento di risposta possibile a questa esigenza, anche se non è l’unico.


L’ importanza del CONTESTO dell’organizzazione certificata e dei BENEFICIARI
: La norma contiene due nuovi punti che richiedono una migliore considerazione del contesto dell’organizzazione: analisi del contesto, individuazione delle parti interessate interne ed esterne all’organizzazione e la comprensione delle loro aspettative.


Enfasi sulla CONOSCENZA
: perché un sistema funzioni, i soggetti coinvolti devono essere pienamente consapevoli del proprio ruolo, la nuova norma impone dunque di:

  • individuare le conoscenze necessarie per svolgere correttamente l’attività e raggiungere gli obiettivi prefissati;
  • garantire che la conoscenza sia mantenuta, protetta, messa a disposizione quando necessaria al fine di anticipare le esigenze di evoluzione della conoscenza e gestire il rischio di non acquisirla a tempo debito.