Soluzioni di valore per le aziende | IPQ

News

UNI EN ISO 9001:2015 e il termine di adeguamento

Entro il 15 settembre 2018, le imprese certificate secondo le norme UNI EN ISO 9001:2008 sono chiamate ad adeguare la propria certificazione alla edizione 2015 della norma ISO più diffusa al mondo.

Le aziende che effettuino audit di sorveglianza o rinnovo senza allinearsi ai nuovi standard, incorrerebbero in costi maggiori, perché obbligate a rifare un audit di adeguamento alla versione 2015 entro il prossimo settembre.


Inoltre dal 15 marzo 2018 gli organismi di certificazione dovranno svolgere tutte le verifiche per la prima certificazione, le sorveglianze o i rinnovi, secondo le nuove edizioni delle due norme. Lo ha deciso IAF (international Accreditation Forum) nel corso dell’Assemblea Generale tenutasi a Vancouver lo scorso ottobre.

“E’ importante sensibilizzare il mercato – segnala Lorenzo Orsenigo, Presidente di Conforma (una delle Associazioni socie di Accredia che rappresentano gli organismi e i laboratori accreditati) – perché siamo prossimi alla scadenza. Le verifiche richiedono una programmazione, quindi consigliamo alle imprese di attivarsi in tempo. Se si venisse a creare una concentrazione delle richieste di adeguamento negli ultimi mesi a disposizione, gli organismi di certificazione potrebbero avere difficoltà a soddisfare la domanda, tenendo anche conto delle pause per le ferie estive.

ISO e IAF, le Organizzazioni Internazionali rispettivamente per la standardizzazione delle norme e per la valutazione di conformità alle stesse, hanno del resto ribadito che non ci saranno proroghe.”


fonte: Accredia


CONTATTACI, saremo lieti di trovare la soluzione ottimale per la tua azienda.